CONCORSO INTERNAZIONALE MUSICALE NOCERA 2018

Prima edizione della manifestazione dedicata al geniale musicista Mozart. Sei giorni dedicati ad alto livello alle sette note; sei categorie previste; in palio borse di studio e concerti premio

Presentato presso la casa comunale, il progetto relativo al “Concorso Internazionale Musicale Nocera|Mozart International Award 2018”.
Un evento che si svolgerà a Nocera Inferiore dal 14 al 19 maggio organizzato dall’amministrazione comunale, in collaborazione con l’associazione culturale musicale sant’Anna, sotto la direzione artistica del Maestro Pietro Sellitto.


 

Premiare il talento, valorizzare le nuove generazioni di musicisti, promuovere il territorio, creare un clima di confronto e scambio artistico sono solo alcune delle finalità della manifestazione, la cui prima edizione è dedicata al genio della musica Wolfgang Amadeus Mozart.
Ad introdurre la conferenza stampa il giornalista Davide Speranza, che ha parlato del concorso come di un “progetto lungimirante” teso a trasformare per sei giorni Nocera in una città della musica, con tanti giovani musicisti provenienti anche dall’estero.  
A fargli eco l’assessore alle politiche culturali Federica Fortino: «Si tratta un punto di partenza: un progetto ambizioso per la città che nasce oggi, ma che siamo sicuri potrà continuare nel tempo». Ad intervenire anche il maestro Sellitto: «L’intenzione era quella di avere qui a Nocera un evento di questo tipo, già presente da vari anni in alcuni Comuni limitrofi», ha spiegato il pianista e concertista nocerino.
Diverse le categorie previste (solisti, canto, studenti scuola media ad indirizzo musicale, studenti liceo musicale, musica d’insieme, coro) così come i premi e le borse di studio da 200 fino a 700 euro, per coloro che si distingueranno per originalità e talento. Tra questi spicca la borsa di studio di 250 euro dedicata allo scafatese Francesco D’Alessio, maresciallo dell’esercito italiano combattente durante la seconda guerra mondiale, compositore e musicista. A ricordarlo la nipote Nunzia D’Alessio, soprano e docente di canto ed esercitazione corale.

 

WhatsApp%20Image%202018-05-15%20at%2021-

 

Degno di nota anche il premio speciale "Mozart International Award": borsa di studio, targa, coppa e corso di alto perfezionamento al solista di ogni sezione e categoria che si distinguerà per l’esecuzione di uno più brani del compositore, o alla formazione/orchestra, che risulterà vincitrice con arrangiamenti o brani originali del musicista austriaco. A valutare le esibizioni, una giuria di grande spessore artistico, composta da pianisti ed artisti internazionali: da Atene Alexia Mouza, da Dusseldorf Marco Grilli, da Milano Alberto Dalgo, dalla costiera amalfitana Pietro Gatto, da Matera Vito Venezia. Le location prescelte per il concorso sono il Palacoscioni, il Convento di sant’Andrea; gli studenti saranno inoltre guidati in un tour tra i siti storici-archeologici dell’Agro, tra cui il Castello del Parco. Le serate conclusive saranno aperte al pubblico.

Tutti i commenti